Sarri, l’ipotesi dell’esonero si fa sempre più concreta? ecco da chi verrebbe sostituito

La Juventus ha scelto il basso profilo per festeggiare il nono scudetto consecutivo, trentaseiesimo nella storia bianconera, non solo per il coronavirus. Se da un lato c’è da prepararsi al meglio in vista del ritorno degli ottavi di finale di Champions League, dall’altro i tifosi e la dirigenza non sono rimasti soddisfatti per il gioco espresso dalla squadra di Sarri.

Arrivato in estate al posto di Allegri, il tecnico toscano avrebbe dovuto dare una sferzata alla Juve e invece ha deluso. Tanto che proprio la sfida contro il Lione potrebbe decidere il suo futuro. Ma c’è chi è pronto ad assicurare che in ogni caso verrà esonerato al 100%.

Si tratta del giornalista Matteo Caronni che in diretta a ‘Top Calcio 24’ ha svelato un clamoroso retroscena sulla Juventus: “La dirigenza bianconera ha già comunicato alla squadra che Sarri non sarà l’allenatore la prossima stagione: ormai i calciatori non lo possono più vedere. Peraltro nel suo contratto c’è una clausola per recedere dal contratto a 6 milioni di euro.

Chi al suo posto? Non credo che ci sia il tempo per andare a trattare con un top allenatore come Guardiola o Zidane, quindi penso che si potrebbe virare su uno tra Simone Inzaghi e Spalletti. Attenzione però anche a Pirlo: so che il presidente Agnelli ci sta pensando”.

FONT: https://www.calciomercato.it/2020/07/29/juventus-sarri-allegri-calciomercato-agnelli-inzaghi-spalletti-pirlo/

Lascia un commento