Mihajlovic, arrivano buone notizie dall’ospedale: ecco come sta

Pochi minuti fa Sinisa Mihajlovic è stato dimesso: il secondo step della guerra contro la leucemia si è concluso. Dopo aver concesso al tecnico del Bologna un permesso di qualche ora per allenare la squadra domenica scorsa in occasione della sfida contro la Lazio, nella giornata di ieri lo staff medico del reparto di Ematologia del Policlinico Sant’Orsola ha svolto ulteriori accertamenti che hanno confermato il pieno recupero dei valori ematici e consentito di procedere alle dimissioni. Mihajlovic in questi minuti è già in viaggio verso Roma per trascorrere una settimana insieme alla sua famiglia. Prosegue quindi secondo il calendario previsto la lotta contro la malattia intrapresa il 15 luglio con il primo ricovero e l’inizio della chemioterapia a cui hanno fatto seguito un periodo di riposo ad inizio settembre ed un secondo ciclo di terapie iniziato il 9 settembre.

Domenica pomeriggio intanto si è rivisto in panchina il solito Sinisa agguerrito ed affamato di vittoria, attento ai dettagli tattici e fisicamente in buona forma avendo recuperato nelle ultime settimane anche qualche chilo. Ora lo attende il caldo abbraccio della famiglia: la moglie Arianna e i figli Viktorija, Virginia, Miroslav, Dushan e Nicholas. La primogenita ieri ha anche scritto su Instagram un messaggio pieno di orgoglio: «Mio padre non m’ha mai detto come vivere, ha vissuto e mi ha fatto osservare come lo faceva.

E anche se tu non fossi il mio, se anche fossi per me un estraneo, per te stesso egualmente t’amerei». Dopo una settimana a Roma poi Mihajlovic tornerà a Bologna per dirigere in prima persona a Casteldebole gli ultimi allenamenti prima della sfida contro la Juventus. Il tecnico vuole essere in panchina per la sfida più difficile della stagione sportiva e provare a fare un’altra impresa prima di rientrare in ospedale nei giorni successivi e continuare a combattere la battaglia più importante.

FONTE: https://corrieredibologna.corriere.it/bologna/cronaca/19_ottobre_08/bologna-mihajlovic-dimesso-dall-ospedale-c6a49c22-e9a6-11e9-abaf-ed8683c913b3.shtml

Lascia un commento