Inter, lavori in corso per il centrocampo: I due possibili colpi per gennaio

Vista la condizione non ancora ottimale di Romelu Lukaku e la recente squalifica di Alexis Sanchez, in casa Inter ci si è interrogati sulla profondità del parco attaccanti a disposizione del tecnico Antonio Conte ed in vista del calciomercato di gennaio sono già circolate le prime ipotesi, low-cost e non solo, per rinforzare l’attacco con un vice-Lukaku. Ma se potesse, Conte con ogni probabilità il suo colpo lo spenderebbe a centrocampo, dove i titolarissimi sono già stati individuati e le alternative, invece, non garantiscono al momento un rendimento all’altezza.

Ecco perché sotto traccia i movimenti della dirigenza interista sono iniziati anche in questo reparto, sondando le varie possibilità che si potranno presentare in ottica invernale o in vista della prossima estate.

Il nome più caldo è quello di Ivan Rakitic, Sul centrocampista croato, scivolato indietro nelle gerarchie del tecnico Valverde, secondo fonti inglesi oltre al Tottenham sarebbe sempre più forte il pressing del Manchester United, a caccia di rinforzi per risollevare una stagione nata male. L’eventuale arrivo del centrocampista blaugrana finirebbe quindi per tagliare fuori un altro nome pesante, quel Nemanja Matic che Antonio Conte conosce bene e riprenderebbe ad occhi chiusi. Lo riferisce il ‘Corriere dello Sport’ secondo cui il serbo è ormai considerato in partenza e può essere ingaggiato a cifre contenute. Sia per il cartellino, visto che è in scadenza a fine stagione, sia in termini di stipendio: un contratto triennale da 5 milioni a stagione lo convincerebbe a dire ‘sì’.

FONTE: https://www.calciomercato.it/news/353725/calciomercato_inter_esperienza_a_centrocampo_rakitic_la_chiave

Lascia un commento